Bronte


La città del pistacchio

La città del pistacchio, la città delle Chiese, la città del Castello di Nelson. Ma non solo: dovunque si guardi una lussureggiante campagna riempie di verde lo sguardo del viaggiatore.

Moltissime chiese monumentali, costruite tra il ‘500 e il ‘600: la Chiesa di San Giovanni, la Matrice della Santissima Trinità, la Chiesa dell’Annunziata innanzitutto. E poi del periodo barocco le chiese del Sacro Cuore e del Rosario.

Da vedere anche il settecentesco Collegio Capizzi.

Imperdibile il Castello di Nelson, oggi situato all’interno di un rigoglioso parco che ospita un vero e proprio museo all’aperto con la Chiesetta Normanna di Santa Maria di Maniace, dov’è conservata una preziosissima icona bizantina della Madonna dell’XI secolo.

Per gli amanti della gastronomia e della pasticceria un’occasione per gustare il pistacchio. Perché qui, in questo terreno che alcuni chiamano “sciaroso”, gli Arabi piantarono il pistacchio, oggi conosciuto e apprezzato in tutto il mondo.